Platanus orientalis - Platano orientale - VerdeInVista

Vai ai contenuti

Menu principale:

Biblioteca > Schede Gatin
Platanus orientalis L. - PLATANO ORIENTALE

FAMIGLIA: Platanaceae
AREA DI DISTRIBUZIONE: Europa, Nord America
 
CARATTERISTICHE BOTANICHE
Portamento:
Fusto eretto, corteccia bruno chiara, sottile, maculata, molto ornamentale, che si sfalda in placche
Chioma globosa e allungata
Altezza max.: 40 m
Diametro max. della chioma: 25 m
 
Foglie:
Caduche
Colore: verde brillante (pagina superiore); verde chiaro (pagina inferiore)
Forma: palmato-lobata con 3-5 lobi ottusi
Spine: assenti
 
Fiori:
Capolini globosi penduli; gialli i maschili, rossastri i femminili
Fioritura: poco ornamentale da aprile a maggio
Profumo: assente
 
Frutti:
Acheni marroni, tondi e spinosi con lungo peduncolo, in gruppi di 2-4
Fruttificazione: ornamentale
 
Parti tossiche della pianta:
Nessuna
 
Velocità di crescita:
Alta
 
CARATTERISTICHE AMBIENTALI:
Esigenze pedologiche: terreni fertili e umidi, tollera anche i suoli poveri.
pH ottimale: indifferente
Esposizione: pieno sole, mezz’ombra
Resistenza alla siccità: bassa
Resistenza alla salinità: media
 
TIPOLOGIE D’USO:
Viale alberato: molto adatta con distanze di impianto di 12-15 m sulla fila
Piccoli giardini: non adatta
Parchi: molto adatta
 
CARATTERISTICHE PARTICOLARI
Legno di scarso valore artigianale, poco usato in falegnameria e di bassa resa come combustibile. Soffre una malattia mortale provocata da Ceratocystis fimbriata, malattia fungina incurabile che infetta il sistema vascolare della pianta che la porta all’appassimento in pochi anni. Negli ultimi decenni il 90% dei platani europei è morto per questa malattia che ha manifestato il primo focolaio in Olanda negli anni ’30.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu