Aesculus hippocastanum - Ippocastano - VerdeInVista

Vai ai contenuti

Menu principale:

Biblioteca > Schede Gatin
Aesculus hippocastanum L. - IPPOCASTANO

FAMIGLIA: Sapindaceae
AREA DI DISTRIBUZIONE: America Settentrionale, Europa
 
CARATTERISTICHE BOTANICHE
Portamento:
Fusto principale imponente ed eretto, corteccia grigio-nerastra, sottile
Chioma globosa
Altezza max.: 20 m
Diametro max. della chioma: 15 m
 
Foglie:
Caduche
Colore: verde brillante nella pagina superiore, verde chiaro nella pagina inferiore
Forma: palmato-composta, formata da 7 foglioline sessili (20 cm)
Spine: assenti
 
Fiori:
Unisessuati in pannocchie erette bianche con macchie rosse
Fioritura: ornamentale da aprile a maggio
Profumo: assente
 
Frutti:
Capsula verde con aculei contenenti castagne non commestibili
Fruttificazione: ornamentale
 
Parti tossiche della pianta:
Nessuna
 
Velocità di crescita:
Media
 
CARATTERISTICHE AMBIENTALI:
Esigenze pedologiche: terreni anche poveri ma ben drenati e con buona disponibilità idrica.
pH ottimale: indifferente
Esposizione: pieno sole
Resistenza alla siccità: bassa
Resistenza alla salinità: bassa
 
TIPOLOGIE D’USO:
Viale alberato: adatta
Piccoli giardini: non adatta
Parchi: molto adatta
 
CARATTERISTICHE PARTICOLARI
Non tollera le potature pesanti e differenzia facilmente branche deboli a corteccia inclusa. Soffre la siccità estiva che provoca gravi seccumi fogliari. Le radici rilasciano sostanze tossiche per le altre piante; questo rende difficile la presenza di altre piante sotto la chioma.
I frutti, non commestibili per l’uomo, sono graditi dagli equini (da cui il nome della pianta) e da altri animali (es. cinghiali).
Il legno, leggero e tenero, è usato per piccoli utensili, cassettame e compensati.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu